Scarciglia Costruzioni

via Corsica, 3
74020 Avetrana (TA) - Italia
Tel. + 39 346 6924367
Tel. + 39 346 1018470

Servizi

Costruzioni con formula chiavi in mano

Operiamo da più di 20 anni nel settore delle costruzioni edili. Per noi lavoro è sinonimo di qualità e grazie alla pluriennale esperienza garantiamo sicurezza e affidabilità.
Costruiamo nuove case, locali commerciali e ogni tipo di immobile civile e residenziale, curandone la ristrutturazione e la manutenzione, seguendo la progettazione e la realizzazione fino alla consegna simbolica delle chiavi. La pluriennale esperienza acquisita con la realizzazione di numerose opere di costruzione e ristrutturazione, ha favorito un notevole sviluppo ed un continuo perfezionamento. Progettiamo soluzioni moderne ed efficaci al fine di soddisfare nel miglior modo possibile le esigenze dei clienti, in termini di qualità, di costi e di tempi d’esecuzione.

Restauro e ristrutturazione

Restaurare un edificio, casa rurale o qualsiasi altro ambiente, è per noi fonte di soddisfazione quando alla fine dei lavori ci accorgiamo di aver restituito l'antico splendore ad un'opera che tanto tempo prima è stata costruita con passione ed amore. Confrontandoci con chi secoli or sono ha utilizzato tecniche e trucchi di costruzione ormai andati persi, interveniamo per riportare alla propria bellezza e funzionalità a quei capovalori che continueranno così a varcare i decenni futuri, sentendoci pienamente appagati nell'aver rispettato e migliorato il lavoro degli antichi maestri muratori.

Volte e archi

E' nella costruzione di archi e volte che ci distinguiamo maggiormente. Tutto prende vita da un semplice arco, dal suo profilo curvilineo, che, traslato o ruotato, dà vita a quelle strutture complesse caratteristiche di tanti organismi architettonici salentini di varie epoche. Un arco viene creato per dare vita ad un vano e al tempo stesso sostenere i carichi sovrastanti trasmettendo un'azione di spinta ai piedritti.

La volta è una struttura che si può idealmente immaginare come costituita di tanti archi accostati tra loro fino a coprire un intero locale di un edificio ed è caratterizzata da uno schema statico in cui i carichi di esercizio vengono scaricati su appoggi tramite azioni di mutuo contrasto.
A seconda della forma della pianta, le volte prendono varie denominazioni e vengono distinte in base alla loro forma in volte semplici e composte, nelle prime l’intradosso è geometricamente regolare, nella seconda invece, l’intradosso è ottenuto componendo settori di volte semplici.
Le volte semplici più comuni e caratterisitiche sono la volta a botte, la volta a spigolo meglio conosciuta come volta a stella e la volta a squadro.
Con la volta a botte si possono coprire gli ambienti più piccoli, come un corridoio, fino ai più grandi, come una cantina, coprendo perfino, spazi che superano i sei metri di luce, tuttavia, pur essendo monotona, grazie all'effetto cromatico dato dai blocchi di tufo, si ottiene un risultato davvero suggestivo.
La volta a spigolo, o volta a stella, si riconosce, appunto, dalla stella a quattro punte al centro della copertura. Con questa volta si possono coprire ambienti che superano abbondantemente i sei metri di luce per lato.
La volta a squadro si differenzia dalla precedente per il numero di punte della stella centrale che sono otto. E' una volta molto bella ed elegante ed ha il vantaggio di sopportare il carico per la costruzione di ambienti di vaste dimensioni perché, grazie alla modesta spinta esercitata sugli angoli e all'esterno, molte tensioni interne si annullano reciprocamente.

Tra le volte composte troviamo invece la volta a crociera, la volta a padiglione e la volta a schifo o a cielo di carrozza.
La volta a crociera serve a coprire locali a pianta quadrata o rettangolare. E' formata dall’incrocio di due volte a botte impostate sui lati opposti del quadrilatero di base. L’intersezione delle due volte avviene secondo due linee curve che formano la costolatura sporgente della volta.
La volta a padiglione serve a coprire locali aventi pianta quadrata o rettangolare. E formata da tanti spicchi di volta a botte che si riuniscono alla sommità combaciando tra di loro secondo tante linee curve che si vedono sulla volta stessa.
La volta a schifo o a cielo di carrozza serve per coprire locali di pianta rettangolare. E' costituita da una parte centrale piana rettangolare contornata da quattro mezze volte a botte impostate sulla parte centrale dei quattro lati del perimetro e da quattro volte a padiglione impostate ai quattro angoli del rettangolo di base.